Patologie

La riabilitazione del pavimento pelvico è utile per affrontare un numero rilevante di patologie; fra queste, a titolo di esempio e senza ambizione di completezza, citiamo le più diffuse:

  • prolasso rettale, uterino o vescicale
  • menopausa
  • In seguito a interventi chirurgici (isterectomia, prostatectomia, emorroidi ecc)
  • Stipsi
  • incontinenza fecale e/o urinaria
  • sessualità dolorosa
  • post parto, naturale o cesareo
  • altri interventi ginecologici
  • come attività preventiva nella preparazione al parto
  • dolore pelvico cronico

Commenti chiusi