Fonti di stress: quando intervenire

Un pavimento pelvico elastico e ben funzionante viene, prima ancora che  dalla cura delle patologie, quando si presentano, da una corretta educazione del corpo.

Già nell’infanzia  un atteggiamento  molto ansioso nei confronti della educazione dei bambini all’uso del vasino può portare a comportamenti errati, così come una educazione sessuale troppo rigida o negativa.

In seguito una pratica sportiva eccessiva può generare fenomeni di ipertonia muscolare, generando problemi.

Nell’età adulta uno dei più ricorrenti fattori di rischio di danni perineali è costituito dalla gravidanza e dal parto, in particolare quando non è seguito da una fase di riabilitazione del pavimento pelvico.

Ancora più avanti, in menopausa, la riduzione della tonicità e della resistenza muscolare può abbassare la funzionalità del pavimento pelvico, rendendo consigliabile il suo trattamento.

Chiedete al vostro medico o contattateci non solo quando è oramai necessario curare una funzionalità ridotta, ma anche per prevenire che questo accada, attraverso la corretta educazione all’autopercezione e al mantenimento della giusta tonicità muscolare.

Commenti chiusi