la ricerca dell'equilibrio

diverso per ognuno

tornare a percepirsi

in ogni fase della vita

Pavimento Pelvico

Questa pagina divulgativa ha l’ambizione di risultare comprensibile a ogni livello di competenza sull’argomento, cercando di mantenere il più possibile l’accuratezza scientifica di quanto viene detto. È fatale che a qualcuno l’indispensabile semplificazione del linguaggio possa dare l’impressione di una banalizzazione del tema: saremo liete di prendere in considerazione ogni suggerimento abbiate la gentilezza di sottoporci, cosa per cui vi ringraziamo in anticipo. Il pavimento pelvico è il gruppo di muscoli, legamenti e membrane situato nella zona che va dal pube al coccige “chiudendo” il corpo in basso. È lì che si trovano i genitali, e da lì vengono espulsi urina e feci; accoglie l'uretra, la vescica, la vagina e l'apparato ano-rettale. Per diversi motivi (parto, attività sportive particolarmente intense, malattie, traumi…) la sua efficienza può ridursi, dando luogo a una serie di problematiche, quali incontinenza, dolori, difficoltà di vario tipo che peggiorano anche notevolmente la qualità della vita, ma sono troppo spesso considerate conseguenze ineluttabili del parto o dell’avanzare dell’età. Poco conosciuto e, fino a poco tempo fa, raramente studiato come unità complessiva, è troppo spesso trascurato da chi considera evidentemente poco significativi i disagi che ne derivano. Continua a leggere